Top in quarzo: come prendersene cura

admin

Alcune regole da seguire

Il quarzo è uno dei materiali più scelti per i top delle nostre cucine. È infatti un materiale che con le giuste attenzioni non sente il peso del tempo perché, pur essendo uno dei materiali più robusti in circolazione, non è indistruttibile.

Il quarzo è un materiale resistente ai graffi ma ciò non significa che sia antigraffio. Infatti è buona norma utilizzare dei taglieri quando si affettano i cibi, così da preservare la superficie liscia del tuo top.
Devi fare attenzione inoltre a non utilizzare detergenti aggressivi, come solventi, prodotti per gli scarichi o per pulire il forno. Nel caso vadano a contatto col piano vanno puliti con un panno umido il prima possibile.
Il quarzo è rinomato per essere un materiale che resiste alle alte temperature, fino ai 150 gradi. Però è sempre meglio non lasciar riposare pentole calde direttamente sopra i top in quarzo, così come su nessun altro materiale.
Se segui questi piccoli consigli il tuo top in quarzo non avrà paura del tempo e resterà nella tua cucina sempre nuovo e scintillante.

Allo Stosa Point di Cagliari ti sapranno dare altre dritte su come prenderti cura del tuo top in quarzo e su quale scegliere quello più adatto ai tuoi gusti. È importante affidarsi alle competenze di un venditore bravo e preparato e da Stosa sarai seguito dall’inizio alla fine.

Tirando le somme possiamo dire che il quarzo è tra i materiali più adatti alla vita in cucina ed un’ottima scelta anche in fatto di stile. Stosa ha una promozione molto vantaggiosa per chi sceglie il quarzo per la propria cucina. Sono disponibili tante finiture per tutti i gusti, vieni a scegliere quella che più ti piace allo Stosa Point di Cagliari!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Stosa Metropolis: eleganza, modernità al Point di Cagliari

La nuova linea Evolution di Stosa non smette di stupire e conferma la sua qualità anche con Metropolis, con tutte le peculiarità della nuova linea, come i volumi più ampi e l’assenza di taccaglie. Abbiamo visto la Metropolis allo Stosa […]

Subscribe US Now